Se avete in programma una vacanza nella capitale francese e volete evitare di spendere una fortuna per accedere ai musei più importanti ed alle attrazioni più interessanti, a vostra disposizione c’è il Paris pass, un pacchetto turistico completo grazie al quale visitare gratuitamente oltre 60 musei di Parigi e tantissime attrazioni in zona oltre che saltare la coda agli ingressi ed usufruire di importanti agevolazioni in negozi e ristoranti convenzionati.

Il Paris city pass si compone di molteplici contenuti. Oltre al Museum pass che, come anticipato, consente l’accesso ad oltre 60 musei senza dover pagare il biglietto né attendere in fila, a disposizione di chi usufruisce del Paris pass vi è inoltre la Crociera sulla Senna ed il giro sul caratteristico Paris Bus per un comodo tour di tutta la città.

Parigi è una grande metropoli e per visitarla al meglio è necessario potersi spostare con velocità e facilità. Per agevolare i turisti, il Paris pass include nella sua offerta spostamenti illimitati nel centro con treni, metro ed autobus.

Ma come funziona concretamente il Paris pass e come va utilizzato? La Paris card si compone di varie tessere: quella per l’accesso ai musei è nominativa e va esibita all’accesso ad ogni struttura mentre il Paris city pass per le attrazioni è in buona sostanza una carta magnetica da strisciare come una carta di credito all’ingresso di ogni attrazione. Per i mezzi di trasporto, invece, il Paris pass funziona come un vero e proprio biglietto da convalidare quando si sale a bordo o nella stazione.

Il Paris Pass può essere acquistato direttamente a Parigi, purtroppo in questo caso sempre a costo pieno, oppure online, anche prima della partenza, usufruendo così delle promozioni periodiche. Il costo del Paris city pass varia ovviamente in base all’opzione scelta ed all’età del fruitore. È infatti possibile scegliere tra la Paris card da 2, 4 oppure 6 giorni con una differenziazione tra bambini (4-11 anni), ragazzi (11-17 anni) ed adulti (18 anni in su).