Tutti hanno sentito parlare almeno una volta nella loro vita dello Champagne Dom Perignon, uno infatti degli champagne in assoluto più famosi e rinomati del mondo intero. Non tutti però hanno avuto l’occasione di bere un bicchiere di questo pregiato vino frizzante, colpa sicuramente del fatto che il suo prezzo non è certo adatto per tutte le tasche. Inutile negarlo, inutile dire che si tratta di un vino accessibile ed economico. Non è affatto così, si tratta del meglio del meglio e proprio per questo motivo anche il suo prezzo è davvero molto elevato. Un modo per risparmiare però c’è, ma vogliamo parlarvene dopo. Prima vogliamo infatti raccontarvi la storia, quasi anzi una leggenda, dello Champagne Dom Perignon e alcune delle sue più importanti caratteristiche.

Dobbiamo correre indietro con la memoria di oltre tre secoli per scoprire come è nato lo Champagne Dom Perignon. Il monaco benedettino Pierre Pérignon, nato a Sainte-Menehould nel 1638, era un vero e proprio appassionato di vigne e del buon vino. Durante un viaggio all’abbazia di Saint-Hilaire si imbattè in una tecnica di vinificazione davvero molto particolare, capace di dare vita alle tanto amate bollicine. Dopo molti esperimenti, Pierre Pérignon riuscì a dare vita al primo champagne: questo fu il primo passo verso la creazione di quel vino dal sapore inconfondibile e frizzante in modo eccelso che tutti amano in ogni angolo del mondo. Questo per quanto riguarda lo champagne in generale, ma come nasce lo Champagne Dom Perignon, questa particolare cuvée così pregiata e lussuosa? Nasce grazie Robert-Jean De Vogüe. Forse questo nome non vi dice niente, ma siamo più che sicuri che se vi diciamo che si tratta di colui che è stato per molti anni il direttore di Moët et Chandon, capite subito l’importanza di questa figura. Durante gli anni ‘30 decise di utilizzare alcune riserve di vino del 1921 proprio per cercare di dare vita a questa cuvée. Il tentativo è stato subito un successo!

Le uve che vennero utilizzate allora per la realizzazione del Champagne Dom Perignon, che sono esattamente le stesse utilizzate anche oggi, sono della varietà chardonnay al 51% e pinot nero al 49%. Questa combinazione piuttosto equilibrata dei due elementi permette di dare vita ad un vino frizzante dal colore giallo paglierino davvero molto intenso e luminoso, dal sapore armonioso e davvero molto elegante che lascia in bocca un senso di pulizia impeccabile. Si tratta del vino perfetto per le grandi occasioni visto il suo lusso, ideale anche come aperitivo oppure per accompagnare piatti dal sapore forte ed equilibrato. Non dovete credere che sia adatto solo per accompagnare piatti di pesce, non è affatto così. Corposo e armonioso infatti è perfetto per ogni abbinamento. Provare per credere!

Come dicevamo inizialmente un modo per risparmiare sull’acquisto dello Champagne Dom Perignon esiste: basta scegliere un’enoteca online come, ad esempio, Tannico. Le enoteche che lavorano sul web hanno la possibilità di abbattere notevolmente i loro costi e proprio per questo motivo possono applicare prezzi concorrenziali rispetto al mercato. E infatti su Tannico avete a vostra disposizione una vasta gamma di Champagne Dom Perignon, tutti a prezzi davvero eccezionali.