Di cosa hanno bisogno le aziende di oggi? Hanno bisogno di fidelizzare tutti i clienti che sono riusciti a scovare nel corso degli anni, ma anche di trovare nuovi clienti che possano portare ad un eccellente arricchimento delle casse aziendali. Per riuscire in questa impresa, le aziende hanno la necessità di mantenere elevata la qualità del prodotto o del servizio che offrono e allo stesso tempo di garantire dei prezzi concorrenziali. Hanno la necessità però anche di farsi pubblicità.

Le forme pubblicitarie di stampo tradizionale a quanto pare sono ormai da considerarsi obsolete. Anche se riescono a far vedere ai possibili clienti il prodotto o a spiegare in modo accurato un servizio, non sono in grado di creare emozioni. La pubblicità deve emozionare? Ne siamo sicuri? Un tempo si credeva che le emozioni non fossero affatto necessarie. Si pensava infatti che fosse necessario semplicemente mostrare al cliente di poter garantire un prodotto o un servizio per soddisfare una particolare esigenza. Hai freddo? Compra la nostra coperta così potrai riscaldarti! Questo modo di fare pubblicità aveva senso quando esistevano poche aziende produttrici al mondo. Oggi non è più così, oggi che di aziende produttrici ne esistono a migliaia, che il mercato è sempre più concorrenziale, che non si può più fare leva nemmeno sulla qualità del prodotto o servizio, oggi che i consumatori sanno bene che cosa cercano e di cosa hanno bisogno. Proprio per questo motivo è diventato necessario nella nostra epoca contemporanea generare emozioni.

Per generare emozioni di questa tipologia e creare un legame profondo con il consumatore è necessario che le aziende si raccontino. Possono farlo con lo Storytelling aziendale, contenuti cioè realizzati ad hoc per cercare di spiegare tutti i valori dell’azienda, la sua anima. Con lo storytelling le aziende hanno modo di dimostrare che un brand non è qualcosa di freddo, asettico, incentrato solo al raggiungimento della massima ricchezza possibile, che un brand è anche un simbolo di importanti valori. In questo modo si ha la possibilità di colpire dritto al cuore il proprio target di riferimento e tutte quelle persone che in quei valori riescono a rivedere un po’ di se stessi. Generando emozioni l’azienda quindi diventa praticamente come un’amica per i clienti, riuscendo a fidelizzare quelli che ha scovato nel corso degli anni e attirando verso di sé consumatori nuovi.

Tutto questo, è vero, ma è ovviamente necessario che lo storytelling aziendale sia condotto da veri professionisti del settore affinché sia possibile raggiungere questi obiettivi. Tra i migliori professionisti del settore, vi consigliamo http://storytellingadvertising.com. Si tratta di un team di esperti di comunicazione online che sa realizzare una narrazione corporate impeccabile, con la possibilità di valorizzare le aziende e il loro personale modo di essere, creando emozioni, sentimenti, un legame intenso con i consumatori. Questi esperti di comunicazione hanno anche un altro asso nella manica, la possibilità cioè di divulgare i racconti aziendali attraverso blog di settore di alto livello. In questo modo è possibile raggiungere ogni giorno molti possibili consumatori e clienti, ma è anche possibile ottenere un migliore posizionamento sui motori di ricerca.